Piano annuale delle attività | 1° Istituto Comprensivo "Pirandello"

Piano annuale delle attività

 

 
PIANO ANNUALE DELLE ATTIVITÀ

Clicca per visualizzare il Piano annuale delle attività 2018-2019
 

Il Piano Annuale delle Attività ha lo scopo di fornire alle componenti della scuola un quadro d’insieme di tutto ciò che è al momento prevedibile. Esso non è né può essere esaustivo e vi potranno essere altri impegni e riunioni per sopravvenute esigenze.
La Dirigenza modificherà e/o aggiornerà tale piano solo per sopraggiunti motivi istituzionali o causa di forza maggiore non prevedibili all'atto della sua approvazione.

SI RICORDA QUANTO SEGUE:
CCNL 2006/09 – ART.29: ATTIVITÀ FUNZIONALI ALL’INSEGNAMENTO
1. L’attività funzionale all’insegnamento è costituita da ogni impegno inerente alla funzione docente previsto dai diversi ordinamenti scolastici. Essa comprende tutte le attività, anche a carattere collegiale, di programmazione, progettazione, ricerca, valutazione, documentazione, aggiornamento e formazione, compresa la preparazione dei lavori degli organi collegiali, la partecipazione alle riunioni e l’attuazione delle delibere adottate dai predetti organi.
2. Tra gli adempimenti individuali dovuti rientrano le attività relative:
a. alla preparazione delle lezioni e delle esercitazioni;
b. alla correzione degli elaborati;
c. ai rapporti individuali con le famiglie.
3. Le attività di carattere collegiale riguardanti tutti i docenti sono costituite da:
a. partecipazione alle riunioni del Collegio dei docenti, ivi compresa l'attività di programmazione e    
verifica di inizio e fine anno e l'informazione alle famiglie sui risultati degli scrutini trimestrali,
quadrimestrali e finali e sull'andamento delle attività educative nelle scuole materne e nelle
istituzioni educative, per un totale di 40 ore annue;
b. la partecipazione alle attività collegiali dei consigli di classe, di interclasse, di intersezione,  
per un impegno non superiore alle 40 ore annue;
c. lo svolgimento degli scrutini e degli esami, compresa la compilazione degli atti relativi alla valutazione, è un adempimento dovuto.
SI PRECISA INOLTRE:
• Il presente calendario ha valore di convocazione.
• Eventuali    modifiche,    sempre    possibili,    al  presente   calendario dettate da esigenze
sopraggiunte e non previste saranno  tempestivamente comunicate.
• Ogni docente può essere impegnato in tali attività per un numero di ore non superiore alle
80.
• I docenti impegnati in con orario cattedra articolato su più scuole parteciperanno alle varie
attività funzionali all’insegnamento in proporzione all’orario/ cattedra assegnato a questa
scuola, da concordare con la Dirigente scolastica.
• Gli stessi docenti sono invitati a proporre il relativo calendario delle presenze entro il 15
ottobre 2015.
• I docenti impegnati su più scuole faranno pervenire alla Dirigente i piani delle attività delle
istituzioni scolastiche ove completano.

IL  DIRIGENTE SCOLASTICO
(Prof.ssa  Milena Lo Zito )